100 cose da fare prima di morire – UpDates

Up dates:

23 ott 2014:

Viaggiando si cambia, ci si conosce meglio e soprattutto si lasciano alle spalle preconcetti e i difficilissimi, da rimuovere, schemi mentali. Per schemi mentali intendo tutte quelle reazioni istintive, ma anche modi di pensare per esempio il diventare ricchi. Chiunque vorrebbe diventarlo o ci ha pensato e sperato. Io pure. La cosa ha sempre conflitto col fatto che sono sempre stato felice con quello che avevo, io volevo viaggiare, visitare il monto, quello che i ricchi hanno: super macchine e ville non mi interessavano, quello lo sapevo (le topmodel no quelle mi interessavano). Viaggiando ho capito perché i soldi mi interessavano ed interessano, benché sia in grado di viaggiare con un piccolo badget.

La ragione, semplice, ma non semplice da capire per via degli schemi mentali, appunto, é la LIBERTA’. Avere molti soldi ed incrementarli, per me adesso, ha senso solo fin tanto che incrementano il mio grado di libertá.

Chiusa questa parentesi sulla libertá ora vado ad elencare alcuni punti che ho deciso di cambiare in questa lista in seguito alle considerazioni che viaggiando maturo.

N˚48 : stare senza internet per 3 mesi.  Questa idea la presi dalla lista da cui parte questa idea ed all’ epoca stavo lavorando molte ore al progetto Adormo (prenotazione appartamenti su unternet). Ho deciso di cambiarlo e farlo diventare:

crearmi una rendita automatizzata (piccola o grande non ha molta importanza) su internet

N˚53 : creare la mia associazione per aiutare le popolazioni povere del mondoCe ne sono troppe, ho cambiato direzione ed ho iniziato il progetto Sharedways.org attualmente in stand-by. Quindi:

Sviluppare il progetto sharedways.org

N˚67 : Incontrare la tribu dei piranha con un antropologo. Benché continuo a ritenere questa cosa interessantissima, perché non diventi una visita superficiale, turistica stile zoo, deve essere accompagnata da adeguata preparazione, studi e un sufficiente periodo di tempo tra loro. Benché mentre scrivo la voglia stia salendo. Realisticamente, tenendo conto delle esperienze fatte, in particolare, in questo ultimo viaggio, non credo che mi decideró a farlo.

N˚82 : andare al full moon party. Sará che ho raggiunto la veneranda etá di 36 anni ma sinceramente non sono mai stato tipo da disco e party, il motivo per cui sono sempre andato per locali era per rimorchiare. Per il Full moon party sarebbe la stessa cosa. Ora sono impegnato ma se anche non lo fossi l’ unico obiettivo percui ci andrei sarebbe per curiositá che durerebbe la bellezza di 10 min il tempo di realizzare che é come gli altri party e che mi sento fuori posto. Quindi depennato. Diventa:

Vedere la fine di Renzie!   Chissá perché trovo associabili Renzie ed il Full moon party.

Devo ora trovare qualcosa per sostituire il punto 67. Il problema nello scrivere una lista come questa non é la mancanza di idee. Il problema é che le idee ti vengono quando non puoi scriverle e quando provi a scrivere la lista non ti vengono in mente le idee. Per ora lascio cosí.

Nel frattempo ho realizzato i seguenti punti:

13- Viaggiare in bicicletta.  (Fatto ed in corso Marzo 2014 – ……..)

35- Fare bungee jumping. (17-02-2014 Guangzhou- Bayun montain park)

64- Fare volontariato.  (Aprile 2014, Sapa Vietnam)

About waltersupertramp

Sono nato nel 1978 in provincia di Cremona. Nella vita si cambia, ma un aspetto di me non è mai cambiato: la voglia di scoprire cosa si nasconde dietro la prossima curva, dietro la collina, la linea d' alberi, oltre l' orizzonte. Molte sono le motivazioni che mi hanno spinto ad imboccare questa strada. Ma questa mia caratterisca è sicuramente alla base di tutto. Riflettendoci è la caratteristica che più sento mia.